Carmelo Zappulla in fin di vita: è in coma farmacologico

Operato d'urgenza resta gravissimo

carmelo zappulla in fin di vita e in coma farmacologico

 

di Siep

Sono ore di grande apprensione per Carmelo Zappulla noto artista di orgini siciliane, particolarmente amato nel napoletano .Rischia la vita, stando a quanto dichiarato dai medici Zappulla, 63 anni (è nato a Siracusa nel 1955). L'artista è stato ricoverato nel pomeriggio di domenica 11 novembre all'ospedale Pineta Grande di Castel Volturno, nella provincia di Caserta, dove è arrivato con valori altissimi, quasi privo di conoscenza. Il personale sanitario ha sottoposto Zappulla a una Tac e l'ha poi ricoverato nel Reparto di Terapia Intensiva, dove è stato tenuto sotto osservazione. L'esame diagnostico è stato ripetuto, al termine del quale i medici hanno riferito ai famigliari di dover sottoporre l'artista un delicato intervento chirurgico: Zappulla è in pericolo di vita.L'artista sarebbe stato colpito da un infarto intestinale in corso.

I sanitari non hanno sciolto la prognosi. Il decorso post operatorio è monitorato con particolare attenzione. Se non si fosse operato subito, racconta la dirigenza della clinica, molto probabilmente il paziente non avebbe superato la crisi iniziale.

Già nel 2008 l'artista era stata ricoverato in ospedale in seguito ad un attacco di cuore. Nato e vissuto a Siracusa fino ai 24 anni, con la passione per il canto sin da bambino, è stato dopo il trasferimento a Napoli che Zappulla ha conosciuto il successo, grazie anche alla collaborazione con Nino D'Angelo, che nel 1979 scrisse per lui la canzone "Pover'ammore", il suo primo grande successo.