Esplosione in casa, muore mamma di 38 anni

E' morta dopo qualche giorno di agonia la donna coinvolta in una esplosione a Foria di Centola.

esplosione in casa muore mamma di 38 anni

Monika Najduk era stata ricoverata al Cardarelli. Non viene esclusa l'ipotesi del suicidio.

E' morta dopo una settimana di agonia. Troppo gravi le ferite riportate nell'esplosione provocata da una fuga di gas nel suo appartamento, a Foria di Centola.

Monika Najduk, 38 anni, era ricoverata nel centro grandi ustionati del Cardarelli di Napoli. Aveva riportato gravi ustioni sul 60 per cento del corpo.

L'episodio il 14 luglio scorso. Subito dopo l'esplosione la donna è stata soccorsa e trasportata al San Luca di Vallo della Lucania. Dopo le prime cure i medici hanno disposto il trasferimento a Napoli. Troppo gravi le conseguenze dello scoppio. Troppo gravi anche per i medici partenopei. Il cuore di Monika si è fermato. Per sempre.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Dalle indagini non è stata esclusa l'ipotesi del suicidio (ma resta in piedi anche la pista dell'evento accidentale). In quel momento la 36enne era sola in casa. I due figli stavano dalla nonna.