Droga, coltelli e lidi fuorilegge: il blitz dei carabinieri

Denunciato un migrante con 9 dosi di hashish, maxi multe per i lidi sulla costa e sulle strade

droga coltelli e lidi fuorilegge il blitz dei carabinieri
Sapri.  

Due persone (un turista originario di Napoli e una residente a Sanza) denunciate perché alla guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di droghe. I carabinieri della compagnia di Sapri hanno tracciato il bilancio delle attività di controllo nel periodo ferragostano. I militari della stazione di San Giovanni a Piro e di Centola Palinuro hanno denunciato tre giovani napoletani - tutti di età compresa dai 22 ai 29 anni - sorpresi con dei coltelli a serramanico mentre si recavano in alcuni locali della costa.

Sempre dai controlli sul litorale di Camerota e Palinuro, un migrante 28enne originario della Sierra Leone (residente nel centro Oasi), è stato trovato in possesso di 9 dosi di hashish e denunciato per spaccio. I carabinieri della stazione di Marina di Camerota hanno invece contestato sanzioni amministrative per circa 3mila euro nei confronti di alcuni noti lidi del litorali, sprovvisti di autorizzazione ma comunque aperti al pubblico. Inoltre, sono state elevate complessivamente multe per 10mila euro per il mancato rispetto del codice della strada e segnalati 13 giovani per possesso di droga.

Redazione Salerno