Piero De Luca: "Valorizzare il mare anche come risorsa economica"

"Nel porto di Salerno arrivano tante navi da crociera: continuare a investire in questo settore"

piero de luca valorizzare il mare anche come risorsa economica
Salerno.  

“Il mare è una delle grandi risorse ambientali e naturalistiche del nostro Paese ma anche una risorsa economica fondamentale, ancor di più per il Mezzogiorno". A dirlo Piero De Luca, vicepresidente del PD alla Camera, a margine della presentazione della Festa del mare e del Premio Charlot a Palazzo di Città, a Salerno.

"Abbiamo un sistema di infrastrutture portuali - ha aggiunto De Luca - che dobbiamo valorizzare sempre più con il PNRR. Il presidente Andrea Annunziata ha una grande esperienza in questo senso e sta mettendo in campo dei progetti anche di sostenibilità ambientale e grandi progetti volti ad attrarre imprese e navi non solo commerciali ma anche turistiche. Arrivano nel porto di Salerno tante navi da crociera che portano turisti e quindi slancio economico al territorio. Dobbiamo continuare a investire in questo settore. L'Autorità di Sistema è ormai una autorità integrata che include l'intera Campania. E' un sistema portuale tra i più grandi del Mediterraneo che va valorizzato sempre di più con infrastrutture, utilizzando le risorse esistenti che abbiamo oggi, legandolo anche al programma delle ZES, abbiamo davvero la possibilità di creare delle Hub piattaforme nel Mediterraneo per raccordare non solo sempre maggiori aziende di carattere economico che arrivano nel nostro Paese ma anche sempre più traffici turistici con navi da crociera per creare poli di sviluppo con il mare, sul mare, attraverso il mare".

La XX edizione della Festa del mare si terrà nel Sottopiazza della Concordia il 16 luglio, ore 20.30 con l'incontro "Comunità energetiche, ZES e zone franche doganali: questo è il futuro". A seguire inaugurazione dell'Arena del mare alle ore 22, con lo spettacolo de "I gemelli di Guidonia". La 34esima edizione del Premio Charlot, invece, si terrà dal 10 al 29 luglio tra il teatro delle Arti, Arena del Mare e Piazza della Libertà.