Luxuria in visita agli scavi di Aeclanum

"Adoro questa terra ricca di storia e tradizioni vive"

luxuria in visita agli scavi di aeclanum

La curiosità...

Mirabella Eclano.  

 

di Gianni Vigoroso

E' arrivata accompagnata da un gruppo di amici avellinesi. Magra come un chiodo e senza un filo di trucco. Vlady Luxuria per un giorno è una turista per caso tra gli scavi di Aeclanum.

"Adoro questa terra ricca di storia e tradizioni vive - ha esclamato ai dipendenti del parco archeologico più famoso d'Irpinia-. Sono venuta un pò in anticipo proprio per visitare quest'area di cui mi hanno parlato molto e bene". Come una visitatrice qualunque ha girato con una guida turistica tra i reperti dell'antica città degli Aequi e ha posto una firma sul registro dei visitatori. Ad accoglierla c'era la consigliera comunale Raffaella Rita D'Ambrosio.

Domani Vladimir Luxuria, sarà a Montevergine in occasione del tradizionale rito della candelora, il consueto corteo dei femminielli in preghiera verso Mamma Schiavona. 

L'ex parlamentare, attivista per i diritti civili della comunità Lgbt, in Campania da alcuni giorni per una serie di iniziative, ospite della rubrica "Punto di Vista" condotta del direttore di Canale 696 Otto Channel Tv Pierluigi Melillo ha chiarito subito un aspetto importante della sua presenza annuale a Montevergine nel giorno della Candelora: "Sono sincera, io non vengo qui per fare sfilate di moda op per cercare la popolarità. Ce l'ho già, non la devo cercare più, la gente mi riconosce, non ne ho bisogno. Quello che mi spinge a venire alla Candelora è la mia forte devozione alla Madonna di Montevergine, punto. Ma anche a sancire il diritto alla fede, a crederci da parte di tutti. Certo all'inizio ci sono stati anche degli scontri, oggi invece noto davvero che c'è un clima ben diverso, molto più sereno ed è bello pensare, questo chiaramente dovuto ad un grande Papa di nome Francesco, che una chiesa con le porte aperte a tutti coloro che vogliono pregare con un cuore sincero, è possibile, 

Gianni Vigoroso