Covid, anziano muore nella notte al Moscati

Settimo decesso nel Covid Hospital di Avellino nell' ultima settimana Sono 37 i degenti

covid anziano muore nella notte al moscati

11 i decessi in Irpinia nella seconda ondata di contagi

Avellino.  

È deceduto nella notte, al Covid Hospital dell’Azienda ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino, un 82enne di San Potito Ultra (Av). L’uomo era arrivato al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 24 settembre scorso. Risultato negativo alla Sars Cov 2, era stato ricoverato nell’Unità operativa di Oncologia Medica. Il 6 ottobre, quando sono stati effettuati dei controlli sui degenti del reparto, il paziente è risultato positivo al nuovo Coronavirus ed è stato trasferito al Covid Hospital. Sono 37 attualmente i degenti nell'area Covid di Avellino. A disposizione restano 12 posti letto ma l'unità di crisi vuole aumentare i posti degenza. Attualmente sono 49 quelli a disposizione al Moscati ma ne dovranno essere messi a disposizione altri 53 per il piano regionale. Ma i sindaci della Valle dell'Irno dicono no alla riconversione del Landolfi mentre a Sant' 'Angelo dei Lombardi l' ospedale finisce sotto accusa per la mancata attivazione della terapia intensiva.