Maxi sequestro di droga in A16: corrieri in fuga. Bloccati

Due arresti ed altrettante denunce

maxi sequestro di droga in a16 corrieri in fuga bloccati

Guarda il tg news di 696 tv Ottochannel di questa sera, alle ore 19,45 in tv sul canale 696, con l'intervista al comandante Alfano e le riprese della droga sequestra e degli agenti impegnati nell'intervento

Grottaminarda.  

 

di Simonetta Ieppariello

Maxi sequestro di droga in Irpinia, con inseguimento a tutto gas dei corrieri in A16. Erano state segnalate due autovetture sospette agli agenti della Polastrada di Avellino che sono subito entrati in azione. Ne è nata una operazione che ha visti impegnati oltre venti agenti per bloccare la Fiat Croma di colore grigio ed la Fiat 500 di colore bianco, che procedevano a folle velocità lungo l' A16, in direzione Napoli. Le pattuglie sono state sistemate in posizione strategica per creare blocchi ai presunti banditi in fuga, ma al contempo sicurezza per gli automobilisti in transito. (clicca sulla foto copertiva per vedere le immagini degli arresti)

La Fiat Croma è stata intercettata da una pattuglia della Sottosezione Grottaminarda all’altezza del km 82 ovest circa, nel territorio del comune ufitano.

Il conducente in un primo momento ha dato l’impressione di fermarsi. Ha accostato nella corsia di emergenza, poi ha inserito la retromarcia e ha tentato di speronare la stessa pattuglia. Gli agenti sono riusciti ad evitare l'impatto, ma l'autista della Croma non si è arreso: è ripartito e si è allontanato in direzione Napoli.

E' scattato un inseguimento a tutto gas lungo l'asse autostradale. Grazie al coordinamento del comandante Alfano, gli agenti della Sottosezione di Avellino Ovest sono stati posizionati al km 69+200 ovest dell’A16, in territorio di Venticano, mentre altre pattuglie si sono occupate di evitare che qualche ignaro automobilista rimanesse coinvolto nelle operazioni.

I fuggitivi sono stati bloccati all'altezza di Benevento: prima gli occupanti la Croma, poi quelli della 500, giunti successivamente.

Nella Croma, su cui viaggiavano un uomo ed una donna, sono stati ritrovati cinque pacchi - avvolti con carta da imballaggio trasparente e nastro adesivo - contenenti sostanza stupefacente.

A bordo della 500 due giovani sospettati di aver fatto da staffetta all’auto che trasportava la droga:oltre 26 chili di hashish e marijuana. Si tratta di Z.F., 29 anni, e P.R.28 anni, che sono stati denunciati.

Sono invece stati arrestati e condotti nel carcere di Benevento, D.M.M.37 anni, e D.M.A. 42 anni, ai quali è stato contestato il traffico e la detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti o psicotrope. I quattro indagati, tutti napoletani, risiedono tra Pompei e Castellammare di Stabia.