Si sente male in fabbrica: muore 56enne di Grottaminarda

Il dramma nel cortile esterno di uno stabilimento

si sente male in fabbrica muore 56enne di grottaminarda

E' accaduto nel piazzale esterno di un noto stabilimento nell'area industriale di Flumeri. A nulla sono servite le manovre salvavita praticate per quasi un'ora dai sanitari del 118...

Grottaminarda.  

 

Era andato al lavoro come ogni giorno. Nulla lasciava presagire la tragedia. Nella tarda mattinata di oggi l'imponderabile. Si è accasciato improvvisamente al suolo ed morto.

Dramma in uno stabilimento ufitano dove un operaio di 56 anni, di Grottaminarda, si è sentito male, sotto gli occhi dei suoi colleghi. Impietriti dallo choc  hanno subito allertato i soccorsi. Una corsa disperata contro il tempo che purtroppo si è rivelata inutile.

E' accaduto nel piazzale esterno di un noto stabilimento nell'area industriale di Flumeri. A nulla sono servite le manovre salvavita praticate per quasi un'ora dai sanitari del 118. Ce l'hanno messa davvero tutta ma per il 56enne nulla da fare. I soccorritori allertati immediatamente dai colleghi di lavoro dell'uomo sono arrivati tempestivamente. Tutto purtroppo inutile. 

Sul posto i carabinieri della locale stazione insieme al capitano della compagnia di Ariano Irpino Andrea Marchese. E' stata subito informata dell'accaduto la Procura di Benevento che ha disposto l'esame esterno da parte del medico legale, Lamberto Pianese.

La salma è stata poi traspostata sempre su disposizione dell'autorità giudiziaria dall'impresa di onoranze funebri Terrazzano in un primo momento nel cimitero di Grottaminarda. Accertato la causa del decesso avvenuta per cause naturali è stata poi restituita ai familiari per celebrare il rito funebre.

Sconcerto e lacrime tra i colleghi dello stabilimento di valle ufita dove l'uomo lavorava da alcuni anni. La morte dell'uomo ha scioccato i suoi compaesani che in poco tempo sono stati raggiunti dalla drammatica notizia. Famiglia molto conosciuta e stimata in paese. Lascia la moglie  e due figli. Domani alle 15.30 nella chiesa di Santa Maria Maggiore gli verrà rivolto l'ultimo abbraccio. 

Gianni Vigoroso

Simonetta Ieppariello