Lutto in Irpinia per la scomparsa di Luca Raviele

Considerato da anni il re del rugby per la sua grande passione

lutto in irpinia per la scomparsa di luca raviele

Aveva 51 anni e da tempo stava lottando contro un malattia difficile...

San Martino Valle Caudina.  

Lutto in Irpinia per la scomparsa di Luca Raviele, figlio di papà Gianni ex vice direttore del Tg2 Rai e attualmente in forza a Canale 58 ad Ariano Irpino. 

Considerato da anni il re del rugby. Aveva messo su con passione e impegno una inedita collezione di materiali di ogni tipo di questo sport che seguiva ovunque. Spicca  fra le tante iniziative di Luca la mostra nel 2012 a Rovereto “Il rugby dalle origini al dopoguerra” aperta con una conferenza di vasto respiro internazionale: “Il rugby nella città di Depero, gli albori della palla ovale in Italia e l’ascesa di uno sport antico dai risvolti futuristici”. Tra le sue passioni sportive c'era anche la vela. Lascia la moglie Filomena e due figli: Giovanni di 12 anni e Chiara di 9. Aveva 51 anni e da tempo stava lottando contro un malattia difficile. Oggi alle 15, nella chiesa di San Martino Vescovo, gli verrà rivolto l'ultimo affettuoso abbraccio. 

Così lo ricorda Maurizio Bocconcelli stella del rugby italiana: "

Se ne è andato Luca e lo immaginiamo nel paradiso dei rugbisti a mostrare i suoi enormi libri fotografici oppure comprare in qualche mercatino scudetti, fotografie, portachiavi: in una parola tutto il vintage del rugby italiano di cui era un vero cultore con il suo Museo del Rugby Italiano. Un patrimonio che ora vorremmo non si disperdesse e chi meglio della Federazione Italiana Rugby può raccoglierne l'immenso bagaglio di cultura e tradizione.Ciao Luca, naviga sereno verso l'approdo che meriti."