Natale e Capodanno: turismo da record in Campania

I dati

natale e capodanno turismo da record in campania

 

Per il turismo sarà un Natale da record  in Campania. E’ difficile in queste ore trovare una camera libera per trascorrere il Capodanno a Napoli, Salerno e le due Costiere Amalfitana e Sorrentina, ma anche sulle isole si assottiglia la possibilità di trovare pernotti a prezzi modici. Lo rivela il sondaggio dell’Abbac. I maggiori portali di prenotazione online danno già oltre il 95% su tutte le tipologie ricettive a Napoli ma è lo stesso per Salerno e le due Costiere.

A Napoli e nell’hinterland sono al completo gran parte delle piccole strutture, da bed and breakfast, ad affittacamere come gettonatissimi sono gli appartamenti.

Anche i Campi flegrei con Pozzuoli e Bacoli stanno attirando visitatori come per l’area vesuviana, tra Portici, Ercolano e fino a Pompei, compreso alcune aree dell’Agro Nocerino Sarnese e Castellammare di Stabia

Si registrano trend positivi per l’area a nord e a sud di Salerno con un buon traino per i Comuni vicinori della Costiera Amalfitana come Vietri sul Mare e Cetara. Amalfi resta regina di inverno come Atrani e Positano. In Penisola Sorrentina è boom di prenotazioni nei b&b ed affittacamere di Sorrento, Massa Lubrense, Sant’Agnello, Piano, Meta e Vico Equense.

A Benevento e nel Sannio preferiti gli agrituristi e i b&b come per l’Irpinia e il casertano, dovrebbe raggiungere ottimi risultati anche Caserta che ha al momento l’80% di camere già prenotate. Bene il CIlento. Luci d’artista tira e attira.