"Diminuiscono gli occupati, aumenta la rabbia dei lavoratori"

Vertenza IIA: Fismic e Failms passano all’attacco

diminuiscono gli occupati aumenta la rabbia dei lavoratori

Alla luce di questa nuova realtà per Flumeri concludono Zaolino e Di Donato non escludiamo di effettuare un’assemblea in fabbrica per lanciare l’allarme e preparare una nuova campagna di sensibilizzazione...

Flumeri.  

La notizia è stata data dalla direzione aziendale nel tardo pomeriggio di venerdi al consiglio di fabbrica .

Diminuiscono da oggi gli occupati nello stabilimento di altre 30 unità  (24 in lastratura e 6 in sellatura) da oggi ritornano a gonfiare le fila dei cassaintegrati .

Fismic e Failms passano all’attacco e denunciano l’atteggiamento ambiguo dell’azienda di Valle Ufita.

"Dopo neanche 10 giorni dall’incontro al Mise - dichiarano Zaolino e Di Donato segretari generali di Fismic e Failms - sono state contraddette le informazioni ricevute a Roma .

Su Flumeri si stanno scaricando tutte le negatività e le contraddizioni di questa vertenza. A Bologna sono rientrati tutti, in Turchia si lavora a pieno regime sulle commesse Italiane e a Flumeri si continua a prendere in  giro i lavoratori, alla facciadell’ottimismo di qualcuno che prevedeva il rientro in fabbrica di tutti i 273 lavoratori .

Alla luce di questa nuova realtà per Flumeri - concludono Zaolino e Di Donato - non escludiamo di effettuare un’assemblea in fabbrica per lanciare l’allarme e preparare una nuova campagna di sensibilizzazione sui temi dell’inizio immediato della ristrutturaziuone per consentire il rientro vero di tutte le maestranze e l’estensione dell’integrativo di Bologna per evitare le differenze retributive dei lavoratori nella stessa società che oggi rappresentano le gabbie salariali tra Nord  e Sud."