Bassolino e Caldoro:ex avversari insieme in Irpinia per il Sud

Ieri a Montoro confronto aperto partendo dal testo di Pinto "La Guerra per il Mezzogiorno"

bassolino e caldoro ex avversari insieme in irpinia per il sud
Montoro.  

Antonio Bassolino e Stefano Caldoro, insieme, a Montoro. Un incontro per riflettere sul Mezzogiorno, sul Sud dimenticato troppo spesso fuori dall'agenda politica del Governo. Due ex presidenti della Regione Campania che hanno riflettuto insieme su come e quanto la Campania sia ancora troppo indietro, con le altre regioni del meridione nello sviluppo.

Circondati da consigliere comunali e sindaci, rappresentati delle parti sociali. L’occasione è la presentazione del saggio del Professore Carmine Pinto “La Guerra per il Mezzogiorno”.
A fare gli onori di casa il senatore Andrea De Simone. I due ex presidenti sono partiti dall’analisi del libro, dai fatti storici, per arrivare ai temi della attualità. Posizioni diverse sul tema delle autonomie, più critico Bassolino, più ottimista ma auspicando percorsi diversi, Stefano Caldoro che parla di macroregione, un'area che guardi non tanto alle regioni vicine ma al mediterraneo più in generale, ma l’allarme è comune sui rischi della irrilevanza del Mezzogiorno di oggi. Una regione troppo spesso seconda alle altre nella politica nazionale di sviluppo e nella gestione delle risorse da investire per la crescita del paese più in generale.