Barbera da brividi: in diecimila applaudono il San Tommaso

Splendida pagina di sport a Palermo dove i grifoni hanno ceduto il passo ai rosanero per 3-2

barbera da brividi in diecimila applaudono il san tommaso
Avellino.  

Oggi più che mai, davvero, il risultato passa in secondo piano. Chissenefrega della prima sconfitta nel girone I di Serie D del San Tommaso, battuto con il finale di 3-2 dal Palermo dopo essere andato all'intervallo sotto di 3 reti e non aver, però, mollato, tentando di rientrare in partita fino alla fine. Il nastro di questa partita va riavvolto dal triplice fischio finale quando i diecimila tifosi rosanero presenti sugli spalti del “Renzo Barbera” si sono alzati in piedi ed hanno tributato un caloroso applauso ai grifoni avellinesi, ricambiando i loro, spontanei, rivolti alla Curva Nord, a coronamento di un'accoglienza favolosa; dopo averli accompagnati con incoraggiamenti per tutta la gara ed accolti in maniera non meno cordiale già prima della partita, al momento dell'arrivo del pullman nel "Parco della Favorita". Una splendida pagina di sport. I supporter siciliani hanno, ovviamente, incitato i padroni di casa, all'esordio stagionale in campionato tra le mura amiche, ma, con grandissima sportività, celebrato anche la favola sportiva del neo-promosso San Tommaso, come testimoniato dal video da brividi postato sulla pagina facebook ufficiale del club del capoluogo irpino (clicca qui per vederlo). Uno spot per il calcio, che non può più permettersi il lusso di vedere piazza storiche sprofondate in LND per colpe non proprie. Per ritrovare credibilità non è possibile più che squadre così blasonate debbano ripartire dalla Serie D, come è accaduto, non più tardi dello scorso anno, ad Avellino, Bari, Cesena e Modena. E quest'anno pure al Foggia. Intanto, si riparte da qui. Oggi, non ha perso davvero nessuno: perché ha vinto il Palermo, ha vinto il San Tommaso, ha vinto il calcio.

Il tabellino.

Palermo – San Tommaso 3-2

Marcatori: pt 7’Ricciardo, 23 Kraja, 26’ Ricciardo; st 70’ Tedesco, 93’ Accardi (aut.)

Palermo (4-3-1-2): Pelagotti; Doda, Lancini, Crivello, Vaccaro; Martinelli, Martin, Kraja (43’ st Langella); Santana (26’ st Ficarrotta); Ricciardo (47’ st Accardi), Felici. A disp.: Fallani, Bechini, Ambro, Lucera, Mauri, Peretti. All.: Pergolizzi.

San Tommaso (4-3-3): Casolare; Colarusso, Gambuzza, Lambiase (13’ st Falivene), Massaro; Maranzino (1’ st Kassim), Alleruzzo, Acampora; Sabatino (1’ st Massaro), Branicki (46’ Varricchio), Tedesco (34’ st Samake). A disp.: Pezzella, Cucciniello, Tiberio, Marciano. All.: Liquidato.

Arbitro: Leonardo Tesi della sezione di Lucca. Assistenti: Perali della sezione di Chiari e Zanellati della sezione di Seregno.

Note: Ammoniti: Colarusso per gioco falloso.