La sannita G8 Mobili di Mucci premiata con Renzo Piano

L'azienda insignita del premio "Regula" per aver realizzato una delle 100 più belle opere del 2017

la sannita g8 mobili di mucci premiata con renzo piano
Benevento.  

Esistono eccellenze silenziose nel Sannio. Silenziose ma importantissime. Come G8 Mobili, dell'imprenditore Vincenzo Mucci, di recente insignito del Premio Regula, che ritirerà assieme all'architetto degli architetti, Renzo Piano. Un premio ricevuto perché Mucci e Piano hanno lavorato assieme per la realizzazione di una delle 100 opere più belle del 2017, la Biblioteca Universitaria Buc di Trento. Un'opera progettata da Renzo Piano e realizzata grazie ai lavori della ditta G8 Mobili di Mucci. Un premio che sarà ritirato il prossimo 31 maggio all'Accademia Nazionale di San Luca.


Mucci, che si occupa da 40 anni nel campo della progettazione e della produzione di arredi si è detto ovviamente soddisfatto per il riconoscimento, rivendicandolo come un trionfo del sud e del Sannio, particolarmente importante in un momento difficile per il meridione e per le aree interne.
La dimostrazione che lavorando bene, in sinergia tra imprese, si possono toccare livelli altissimi anche senza aver dietro le istituzioni, troppo spesso distratte o assenti.


L'opera realizzata da Mucci e progettata da Renzo Piano infatti non ha avuto alcun incentivo o finanziamento, ma nonostante ciò è venuta alla luce ed è stata premiata come una delle 100 più belle realizzate in Italia, ricevendo non solo il premio Regula, ma anche i complimenti della stampa e degli addetti ai lavori a livello internazionale.
Una sinergia che ha funzionato perfettamente dunque, quella tra G8 Mobili e l'intero staff della “Renzo Piano Building Workshop Archiects”, una collaborazione che continuerà anche per altre opere, visto che “l'archistar” ha apprezzato tantissimo il lavoro dell'azienda di Mucci. Per la Biblioteca infatti la G8Mobili ha realizzato 16mila metri quadri di pannelli il multistrato di pioppo, placcati con impiallacciatura di bamboo e ben 15mila km di scaffalatura in soli 51 giorni di lavoro. Il tutto con grandissima attenzione dedicata in particolare alla realizzazione degli scaffali. Un premio che dunque testimonia come il personale di G8 Mobili, composto da 13 persone tra operai, artigiani, designer, montatori, tecnici e falegnami, sia altamente qualificato e preparato, tanto da vincere premi internazionali e soddisfare i palati finissimi delle archistar.