Nuove assunzioni Asia, speranza per ex lavoratori Consorzi

Pagliuca (Uil): "Scriveremo la parola 'Fine' alle sofferenze di questi lavoratori"

nuove assunzioni asia speranza per ex lavoratori consorzi
Benevento.  

"Siamo giunti ormai al compimento dell'undicesimo anno di una travagliata odissea che non ha eguali per gli ex dipendenti dei Consorzi di Bacino del Sannio che ora potrebbe finalmente trovare una soluzione". Ad annunciarlo è Cosimo Pagliuca, Segretario Generale Aggiunto della UIL Trasporti Avellino – Benevento. "Un calvario – spiega il sindacalista che ripercorre l'annosa vicenda - che ha messo a dura prova la stabilità emotiva e psichica dei dipendenti degli ex Consorzi dei Rifiuti. Quando tutto ebbe inizio, nel 2010, era mio padre, l'allora Segretario di questo sindacato, Peppe Pagliuca che seguiva il percorso e le vicissitudini di questi lavoratori senza mai abbandonarli a se stessi.  Ora lui è al mio fianco e mi sostiene affinché si possa giungere ad una conclusione positiva e soprattutto definitiva per questo sfortunato gruppo di lavoratori."

la speranza per gli ex dipendenti nasce dopo la riunione che si è tenuta nelel ultime ore con il sindaco Clemente Mastella, l'assessore al Patrimonio del Comune di Benevento, Maria Carmela Serluca, e i vertici dell'Asia: l'amministratore unico Donato Madaro ed il direttore tecnico Liliana Monaco.

“Il dottore Madaro – spiega ancora Pagliuca - ha sostenuto che la nuova pianta organica dell'azienda sarà di 156 unità, un dato già deliberato ed approvato dalla Giunta Comunale. Al momento questo numero è raggiunto con l'utilizzo dei lavoratori a tempo determinato. A breve anche i lavoratori degli ex Consorzi tramite una selezione pubblica e l'applicazione dei criteri oggettivi della Legge Monti, potranno far parte dell’organico Asia a tempo indeterminato”.

Un risultato raggiunto dopo mesi di trattative ed attese. "Sono ormai diversi mesi che lavoro a stretto contatto con i vertici dell'Asia per far sì che si possa apporre un sigillo con scritto la parola "FINE" a tutte le sofferenze ed ingiustizie subite da questi malcapitati lavoratori degli ex Consorzi del Sannio. L'impegno, l'abnegazione e la caparbietà dimostrata dall'Ing. Monaco, quale supporto tecnico, è stata ammirevole e degna di stima, ha preso molto a cuore questa faccenda, come unico obiettivo la risoluzione del caso per poter restituire ai lavoratori quella dignità ingiustamente toltagli per una serie di eventi non dipendenti da loro, nel rispetto obbligatorio della normativa regionale L.n.14/2016 che impedisce di fatto nuove assunzioni nel ciclo integrato dei rifiuti indicando un preciso obbligo di dover procedere alla stabilizzazione dei i lavoratori degli ex Consorzi iscritti negli elenchi regionali”.

In conclusione Pagliuca ringrazia sia l’Amministratore Unico Donato Madaro che il sindaco Mastella, “hanno finalmente deciso, in modo convinto e determinato a voler proseguire in tal senso. Come sindacato continueremo a batterci fin quando tutto quello che al momento si trovi in uno stato embrionale si concretizzi, i lavoratori saranno sempre la nostra priorità e lotteremo sempre per riportare sui loro volti quel sorriso che con il tempo hanno perduto”.