Aggressione troupe Striscia. Rubano: autore non di Puglianello

Il commento del sindaco del centro sannita

aggressione troupe striscia rubano autore non di puglianello
Benevento.  

"Sono costretto ahimè ad evidenziare, per difendere l’onorabilità della popolazione che rappresento, che nell’episodio dell’aggressione non sono coinvolti cittadini di Puglianello".
Così il sindaco Francesco Maria Rubano riguardo all'aggressione subita da una troupe di Striscia la notizia, ieri a Puglianello.
"Villa Marchitto - continua Rubano -  ospitava una mostra dell’artista Roberto Riccio, e quello che è accaduto rientra nell’ambito di una diatriba che dura da tempo tra Riccio e l’inviato di Striscia La Notizia e nulla ha anche vedere con la serata Calici in Villa organizzata dal Comune. Il protagonista di questo spiacevole episodio non è di Puglianello e non risiede nel nostro comune. Io sono tenuto a salvaguardare la mia comunità e posso garantire che i cittadini di Puglianello presenti hanno non solo stigmatizzato fortemente quel che è successo, ma si sono anche prodigati per riportare la calma ed evitare che la situazione degenerasse. Io stesso, non appena sono stato avvisato, mi sono recato sul posto, ho manifestato la mia solidarietà e offerto la mia massima disponibilità alla troupe di Striscia. Purtroppo è necessario fare un distinguo al fine di sottolineare l’assoluta estraneità della mia comunità, che è da sempre nota per il suo senso di ospitalità, di accoglienza e di educazione ed ha sempre agito, di questo posso farmi vanto, nel rispetto dei principi del buon vivere civile. Non è nel nostro stile aggredire le persone, verbalmente come pure fisicamente, e dunque non è giusto che qualcuno tenti di travisare il senso delle cose, facendo passare Puglianello per un paese violento. Chiunque proverà a far questo, ne risponderà nelle sedi opportune".