Dopo oltre 2 anni torna in libertà Antonio Zotti

La decisione della Corte di appello per il 42enne di Solopaca

dopo oltre 2 anni torna in liberta antonio zotti
Solopaca.  

Dopo 2 anni e tre mesi di detenzione, tra carcere e domiciliari, torna in libertà, su decisione della Corte di appello, Antonio Zotti (avvocato Angelo Leone), 42 anni, di Solopaca, una delle quattro persone condannate nel novembre 2018 nel processo nato da un'indagine dei carabinieri sul racket delle viti in Valle telesina.

Tre anni la pena fissata dal giudice Polito per Zotti, riconosciuto responsabile, in concorso con altri due imputati, di minaccia aggravata, la nuova qualificazione dell'iniziale accusa di violenza privata. Una sentenza sulla quale la Corte di appello si pronuncerà il prossimo 6 novembre.