Disabilityfriendly: concluso il murales su Iside

Realizzato dallo street artist Fabio Della Ratta

disabilityfriendly concluso il murales su iside
Benevento.  

Il grande contenitore del #Disabilityfriendlly si è arricchito del #Disabilityinstrada, progetto di Arte urbana autorizzato dal settore urbanistica di Benevento e deliberato in giunta il 27 maggio 2019.

Tempi rispettati per la realizzazione del murales di via Pascoli.
Come preannunciato da Renato Giordano, direttore artistico di Città Spettacolo durante la conferenza stampa di presentazione della 40° edizione, il 14 agosto si è conclusa l'opera d'arte frutto dell'accordo tra il CTS e il Comune di Benevento.
Protagonisti assoluti, lo street artist Fabio Della Ratta, la sua amica e co-autrice Maria Venditti vicepresidente dell'Associazione Italiaccessibile e alcuni alunni dell' I.C.Sant'Angelo a Sasso.


Il progetto #Disabilityinstrada, fa parte delle azioni previste dal Disability friendly che si ricorda essere un progetto della scuola sec. di I grado dell'I.C. Sant'Angelo a Sasso e sostenuto dal CTS anche attraverso la firma di un protocollo d'intesa con il Comune e i commercianti. Si è arricchita così una rete già costituita con le associazioni del territorio: F.A.B.A, ANGSA, AIFA, AID, COMITATO INSIEME PER.

Durante l'anno gli alunni, con i docenti di sostegno, hanno lavorato alla realizzazione di disegni, sui temi inerenti il programma scolastico, che sono stati poi raccolti dal tavolo tecnico del #Disabilityinstrada costituito dal Dirigente Scolastico Michele Ruscello, dalla Referente del #disabilyfriendly Annarita Del Donno, dalla referente del CTS Cinzia De Cicco, dalla referente sull'inclusione Igea Mainiero, dal direttore artistico di città spettacolo Renato Giordano, dallo street artist Fabio della Ratta e dalla sua collaboratrice Maria Venditti.

Il tema del murales, è scaturito dalle riflessioni condivise da tutti: La rivisitazione in chiave moderna di Iside, divinità associata alla regalità per essere stata primariamente la personificazione del trono. Il messaggio: un processo di crescita basato sull'incremento della stima di sé, dell'auto-efficacia e dell'autodeterminazione per far emergere risorse latenti e portare l'individuo ad appropriarsi consapevolmente del suo potenziale. Un processo che porta ad un rovesciamento della percezione dei propri limiti in vista del raggiungimento di risultati superiori alle proprie aspettative. Chi meglio di Maria avrebbe potuto rappresentare la divinità? Lei che definisce la sua carrozzella, il suo TRONO. Da questa considerazione nasce l'idea del murales, una rappresentazione simbolica dove si incontrano immagini mentali e parte emotiva.


L'inaugurazione ufficiale dell'opera d'arte realizzata, è fissata per il mese di settembre per consentire agli alunni di prendere parte all'evento.