La ferrovia, si presenta il libro di Scarinzi

Domani presso l'Abbazia di Ponte

la ferrovia si presenta il libro di scarinzi
Ponte.  

“Molto spesso sedendoci comodamente in poltrona davanti al piccolo schermo del televisore o al grande schermo del cinema ci imbattiamo in un attore particolare: il treno. Infatti, il treno, nella storia del cinema, ha assunto molto spesso il ruolo di attore principale mantenendo la scena cinematografica per centoventiquattro anni a partire da quel lontano 1895 coi cinquanta secondi di L’Arrivée d’un train en gare de La Ciotat di Louis Lumière che segna la nascita del cinematografo”.
Inizia così il libro “Ferrovia – Storia e Ricordi” che sarà presentato domani (16 luglio) alle ora 19.00 presso l’Abbazia di S. Anastasia di Ponte. 
La presentazione sarà introdotta e coordinata dalla dottoressa Laura Coletta, da sempre impegnata nella valorizzazione delle tradizioni del proprio territorio e della lettura. Dopo i saluti del sindaco Marco Fusco, sono previsti gli interventi di Mario De Tommasi (Ideas Edizioni), del collezionista Tommaso Rinaldi e dell’autore Angelo Antonio Scarinzi. Gli interventi saranno intervallati da letture recitate a cura di Maria Addolorata Razzano.
Il libro oltre a ripercorrere la storia della Ferrovia ed in particolare della Stazione Ponte-Casalduni mette insieme una serie di ricordi, testimoniane, memorie che hanno contribuito a regalare al treno la sua immagine di luogo di incontro e scambio.