C'è un po' di Sannio nei 'Giardini d'inverno' di Milano

I rivestimenti realizzati dalla G8 Mobili di Benevento

c e un po di sannio nei giardini d inverno di milano
Benevento.  

C’è anche l’artigianalità e l’esperienza di esperti sanniti nello splendido grattacielo ‘I giardini d’inverno’ di Milano. L’opera, infatti, registra l’intervento di G8 mobili, azienda presente da oltre 40 anni a Benevento e che in Lombardia è stata chiamata a realizzare i rivestimenti interni della prestigiosa struttura.

Un impegno che segue altre importanti progetti di cui l’azienda sannita è stata protagonista come l’allestimento del rivestimento degli spazi comuni sia interni che sterni al complesso immobiliare ‘Domus Aventino’ in piazza Albania a Roma. G8 Mobili si rende così ancora protagonista nel settore dell’arredamento  per importanti opere di rilevanza nazionale.  ‘I giardini d’inverno’ a Milano, in particolare è un edificio, articolato in tre corpi di fabbrica dalle linee rigorose ed eleganti, che si estende per  15 piani fuori terra occupando complessivamente oltre 31mila metriquadrati e ospitando 127 appartamenti.

Nei Giardini d’Inverno tutto è studiato nei minimi dettagli: eleganza e comfort sono i tratti distintivi della residenza che accoglie al suo interno numerose altre strutture come un’area wellness comprensiva di piscina panoramica e palestra, nonché spazi verdi. Sei sono i piani interrati mentre i locali al piano terra affacciati su via Pirelli sono destinati a esercizi commerciali quali bakery, ristoranti e spa, tutti spazi aperti alla collettività tramite accessi indipendenti e autonomi rispetto alla vita privata del condominio. Le soluzioni abitative sono ulteriormente arricchite da serre in quota - per l’appunto giardini d’inverno – che ne rappresentano una naturale estensione all’aperto. Piante decorative e da fiore, piccoli orti verticali, arbusti, rampicanti e agrumi, le serre vanno ad impreziosire gli appartamenti con nuovi ambienti da vivere tutto l’anno.

Ed è in questo contesto che si inserisce il lavoro svolto da G8 Mobili di Vincenzo Mucci: la sua azienda è stata chiamata a realizzare l’ allestimento degli spazi comuni del ‘Giardino d’inverno’. Un successo frutto della collaborazione del team aziendale composto soprattutto da giovani quali Massimo Del Grosso e Simone Daniela progettisti e designer e dallo staff tecnico di fabbrica con il responsabile della produzione Dente Umberto. Un lavoro di gruppo a cui Vincenzo Mucci tiene molto e per il quale non nasconde soddisfazione, pur non essendo la prima collaborazione a livello nazionale (tra le altre cose l’azienda può vantare collaborazioni anche con Renzo Piano).

Dal Sud, infatti, l’azienda ha pian piano avviato collaborazioni in tutta Italia pur restando sempre legata al territorio e soprattutto al Sannio dove G8 Mobili conserva tutt’ora la sede operativa. E’ a Benevento che nascono idee, progetti e nuove soluzioni: “Siamo costantemente alle prese con nuove soluzioni – rileva Mucci – puntando sempre all’eccellenza”. Da sempre molto legato al Sud e al Sannio, il titolare di G8 Mobili non ha dubbi sul futuro del settore e sull’importanza di puntare sull’industria del futuro, sull’industria 4.0. Perché è stata proprio questa la chiave di volta per il successo: “Abbiamo rinnovato l’azienda ristrutturando tutti i macchinari anche laddove non ce ne fosse bisogno proprio per rispondere alle esigenze del mercato attuale, perché oltre ad offrire prodotti di qualità oggi giorno abbiamo bisogno di garantire velocità”.

Tutto questo però senza mai tralasciare l’impegno a sostegno del made in Italy: “Industria 4.0 significa garantire qualità, velocità ma allo stesso tempo rispondere al cento per cento alla qualità e all’artigianalità italiana. E tutto questo è possibile solo puntando sulle nuove tecnologie. E’ così che creiamo nuove occasioni per i giovani, sempre qui al Sud, nel Sannio e soprattutto puntando sul gioco di squadra”. Insomma la rivoluzione dell’industria 4.0 è già presente ma rivendica con orgoglio tutta la tradizione e la qualità dell’eccellenza italiana.