Curiosità - Il prato del Vigorito è tra i migliori della B

Solo Cittadella e Padova, al momento, presentano un terreno di gioco migliore

curiosita il prato del vigorito e tra i migliori della b
Benevento.  

Non solo il Ciro Vigorito è ormai un piccolo gioiellino dal punto di vista strutturale, ma anche per quanto riguarda le condizioni del terreno di gioco l'impianto sportivo sannita è considerato tra i top della serie B. Ogni anno la cadetteria organizza una sorta di "gara" tra le varie società per premiare coloro che garantiranno una buona condizione del prato nel corso dell'intera stagione, a spiegarlo è proprio il sito ufficiale del torneo: 

"Per migliorare la spettacolarità dell’evento-gara, risulta necessario garantire la miglior condizione del terreno di gioco, sia dal punto di vista estetico sia da quello della praticabilità e della performance. È questo il motivo per cui la Lega B ha istituito, ormai da alcune stagioni, un premio per sensibilizzare le Società a comportamenti virtuosi, con lo scopo di avere campi adeguati in ogni situazione, stagione, evento e condizione. A tal riguardo ciascuna delle componenti coinvolte (capitani, allenatori, produttori televisivi e agronomo della Lega) esprimerà il proprio giudizio di merito che permetterà di stilare, al termine della stagione, due classifiche distinte, una per i campi naturali ed una per quelli artificiali. Verrà quindi concesso un riconoscimento economico ai 3 migliori campi in erba naturale (o rinforzata) e al primo classificato tra quelli in erba sintetica, da investire proprio nella miglioria del terreno. Viceversa alle tre società ultime in classifica tra i terreni in erba naturale e all’ultima classificata tra i terreni in erba artificiale sarà decurtata una somma derivante dalle risorse collettive".

Al momento il sodalizio giallorosso può sorridere. Le valutazioni sono partite all'ottava giornata, con il Vigorito che si è piazzato subito al primo posto con una lusinghiera media voto di 4.67 (il massimo è 5). Contro Cremonese e Ascoli sono arrivati, rispettivamente, un 4.33 e un 4.5. Queste valutazioni permettono al Benevento di restare sul podio, dietro a Cittadella e Padova. Inutile dire che si tratta di un dato lusinghiero che testimonia anche la dedizione degli addetti ai lavori che curano quotidianamente il terreno di gioco. L'obiettivo, ovviamente, è quello di proseguire su questa scia per continuare a eccellere.