Serie B, mercato già nel vivo

Difficile però capire sin d'ora chi potrà varare la formazione più competitiva

serie b mercato gia nel vivo
Benevento.  

Ufficialmente il mercato del calcio aprirà lunedì 1 luglio, ma lo sanno tutti che è praticamente aperto tutto l'anno (stavolta la chiusura è prevista per lunedì 2 settembre). Soprattutto quando c'è da portare avanti trattative da chiudere in fretta. In pratica siamo solo agli albori di questa stagione, davvero troppo presto per capire quale possa essere una eventuale griglia di partenza. Sulla stima e sul nome Empoli, Chievo e Frosinone sono sempre da considerare un gradino più su degli altri, non fosse per quel “tesoretto” (il paracadute, circa 60milioni in tre) da spendere. Una incognita totale il Palermo, che dovrà costruire per intero la nuova squadra dopo che si sarà sottoposto ad un bagno di sangue per l'iscrizione. Jajalo (è già dell'Udinese), Rispoli e Alesaami sono a scadenza di contratto e andranno via, Haas torna all'Atalanta, Falletti al Bologna per fine prestito, Trajkovski, Nestorovski e Brignoli non sono profili da B e la società vorrebbe trarne il massimo profitto, una voglia che cozza con un mercato davvero poco ricco. Stessa considerazione per Gheorge Puscas, autore di un gol con la Nazionale rumena dei grandi l'altra sera contro Malta. L'ex giallorosso potrebbe essere davvero il pezzo pregiato per mettere da parte un po' di soldi. Altra squadra che si accinge ad una mezza rivoluzione (incassando soldoni) è l'Empoli che dovrebbe finire presto nelle mani di Cristian Bucchi. L'ex trainer del Benevento potrebbe essere seguito in Toscana da Federico Ricci e Filippo Bandinelli, che il Sassuolo è pronto a rimettere in circolazione.

LE OUTSIDERS. Da uno sguardo fugace non sono molti quelli che hanno voglia di spendere soldi. La Cremonese (conferme per Rastelli, Claiton e Agazzi) ha la forza per puntare ai play off e sogna Mirko Antenucci o Paloschi della Spal e Cavion dell'Ascoli, il Perugia affidato ad Oddo deve rifinire mezza formazione (vuole trattenere Verre che è della Samp, riscatto a 2,2milioni), il Pescara guarda soprattutto ai giovani del vivaio dopo aver affidato la squadra al tecnico della Primavera Zauri, la Juve Stabia terrà Caserta e l'ossatura della squadra che ha vinto, rinforzandola con qualche buon colpo come può essere Addae svincolatosi dall'Ascoli. Sorpresa, ma si fa per dire, potrebbe essere il Crotone, che riparte da Stroppa e non smantella, ma chiama giocatori di sicuro affidamento come Mustacchio ex Perugia e Carpi.

TRIBUNALI. E' ancora lontano il tempo in cui si parlerà solo di calcio giocato. Il ricorso al Tar del Lazio da parte del Foggia è in itinere e coinvolge anche il Venezia. Entrambe vorrebbero che si cancellasse l'ultimo play out e attendono fiduciosi l'esito del ricorso. Al Tar hanno fatto sapere che una risposta arriverà entro 30 giorni (ogni momento può essere quello buono per la sentenza). E sulla B si rivede lo spettro del format a 22 squadre.