Calciatori aggrediti dai tifosi: la squadra abbandona il campo

Durante un match di eccellenza alcuni calciatori sarebbero stati aggrediti da tifosi avversari

calciatori aggrediti dai tifosi la squadra abbandona il campo
Mondragone.  

Calcio minore ancora funestato dalla violenza questo pomeriggio. La gara tra Frattese e Mondragone, valida per il campionato di eccellenza che si stava disputando allo stadio Ianniello di Frattamaggiore è stata sospesa all’intervallo perché alcuni tifosi avrebbero aggredito i componenti della squadra del Mondragone. Secondo le testimonianze di chi era presente e in particolare persone vicine alla società casertana, alcune persone non presenti in distinta si sarebbero avvicinate ai calciatori e li avrebbero aggrediti. A farne le spese due ragazzi di 19 e 17 anni, e altri che avrebbero però
riportato conseguenze meno lievi. Il Mondragone a quel punto avrebbe rifiutato di tornare in campo.
La società aveva denunciato l'aggressione anche attraverso un post sulla propria pagina social, post che tuttavia è stato rimosso. Naturalmente dunque i fatti restano tutti da verificare. 

 

Per contro però la Frattese minimizza gli eventi e la società si dice stupita. Si sarebbe trattato di un banale diverbio, nessuna aggressione, tanto che, a dire della società nerostellata, l’arbitro e i commissari di campo avrebbero voluto continuare la gare.
Chiarezza arriverà dunque con il comunicato del direttore di gara e con le conseguenti decisioni del giudice sportivo.