Terra dei fuochi, sindaci a Roma e cittadini in piazza

Nel giorno del secondo giuramento del ministro Costa chiedono misure contro i roghi

terra dei fuochi sindaci a roma e cittadini in piazza

In serata il corteo dei comitati, una catena umana contro gli incendi dei rifiuti e il malaffare

Aversa.  

Giornata di mobilitazione per la “Terra dei Fuochi”. I sindaci dell’agro aversano, questa mattina, sono stati a Roma presso il Ministero dell’Ambiente. Il ministro riconfermato Sergio Costa, impegnato nel giuramento, non ha potuto presenziare alla riunione convocata una settimana fa dal Direttore generale per i rifiuti e l'inquinamento Mario Grillo. Un tavolo di carattere esclusivamente tecnico per il momento, in attesa che il ministro riprenda il filo degli impegni assunti con il territorio. La convocazione fa seguito alla lettera inviata dai 19 sindaci dell'agro aversano sindaci ai ministri in cui si chiedeva “una risposta coordinata, risoluta e tempestiva, tenuto conto che la questione rifiuti, strettamente connessa a quello dei roghi, e più in generale il tema della tutela dell’ambiente, nelle nostre zone continua a rivestire i caratteri dell’emergenza”.

A Roma compatti sono andati i sindaci di Aversa, Carinaro, Casal di Principe, Casaluce, Casapesenna, Cesa, Frignano, Gricignano di Aversa, Lusciano, Orta di Atella, Parete, Sant’Arpino, San Cipriano, San Marcellino, Succivo, Teverola, Trentola Ducenta, Villa di Briano e Villa Literno nonché di Acerra anche in vista della chiusura del termovalorizzatore. 

I primi cittadini stanno organizzando per la prima volta un coordinamento permanente per la terra dei fuochi. 

Intanto nel pomeriggio i cittadini insieme a comitati e associazioni dell'agro aversano e dell'area di Napoli nord scenderanno in piazza per formare una simbolica catena umana contro i roghi di rifiuti e il malaffare che ha ridotto la loro terra in una zona di veleni e morte. Il corteo partirà dal bivio di Giugliano per chi proviene da Napoli e dal quadrivio di Parete per gli altri, proseguirà verso la piazza Municipio di Aversa dove, intorno alle 20, è previsto il raduno finale.