Urge piano emergenziale per il ritiro della frazione organica

Maddaloni. L'appello di Espugnato (Ugl)

urge piano emergenziale per il ritiro della frazione organica

La nota

Maddaloni.  

 

“L'amministrazione comunale deve immediatamente ricercare soluzioni di emergenza che consentano di operare il ritiro dei rifiuti".

E' quanto ha dichiarato il responsabile zonale della Ugl Maddaloni Giuseppe Espugnato a margine di un incontro tematico svoltosi presso la sede provinciale del sindacato casertano. “Non è ammissibile” ha continuato il sindacalista “che la frazione umida venga lasciata, così come sancito dall'ordinanza 18788, presso le abitazioni dei cittadini, aumentando così, i rischi per l'igiene e per la salute".

Espugnato rincara la dose: “Prima ci costringono a pagare le altissime tariffe della tassa sui rifiuti e poi, causa della chiusura del mercato settimanale, ci obbligano a fare la spesa alimentare fuori comune. A costoro rivolgiamo due domande, chi paga per i disservizi ? perché non c’era un piano emergenziale ?”