Sette giorni alla 'Corsa della felicità' a Santa Maria a Vico

«Vogliamo portare all'esterno l'immagine di una comunità che sa divertirsi in modo sano»

sette giorni alla corsa della felicita a santa maria a vico

Sette giorni alla 'Corsa della felicità', il sindaco Pirozzi ed il consigliere Crisci: «Vogliamo portare all'esterno l'immagine di una comunità che sa divertirsi in modo sano».

Santa Maria a Vico.  

Mancano sette giorni alla 'Corsa della felicità', manifestazione che coniuga ambiente, musica, street food, cabaret, artisti di strada e tanto altro ancora. Si parte nel primo pomeriggio vestiti di bianco e si arriva colorati, con spruzzate di colore lungo le strade dell'intero territorio comunale che saranno attraversate: tutto questo è la 'Corsa della felicità'.

Il via è previsto alle 16 dal Borgo degli Innamorati, dove un video spiegherà la manifestazione con la consegna di un kit di colori, per poi attraversare tutta la cittadina lungo il seguente percorso: piazza Umberto I, piazza Roma, piazza Padre Pio, piazza Falcone e Borsellino e piazza Aragona, per poi ritornare, sempre lungo via Appia, fino a piazza Roma dove, dalle 22 e fino a notte inoltrata, ci sarà la Notte bianca con discoteca, schiuma party.

In ogni piazza ci sarà il suo 'faro': tutte le associazioni coinvolte coinvolgeranno i partecipanti in  laboratori e dimostrazioni sul tema ambientale, con illustrazione dei progetti futuri. In ogni tappa ci saranno artisti di strada, musica e cabaret. «E' una manifestazione per tutti: dai bambini agli anziani, senza dimenticare i diversamente abili. E' una cosa divertente, che mira a sprigionare felicità.

E' una manifestazione che viene dagli Stati Uniti, cui abbiamo aggiunto il nostro tocco, come sempre facciamo negli eventi che organizziamo. Possiamo assicurare che ci sarà tanto da divertirsi.

Come amministrazione abbiamo sempre puntato su eventi, con caratura diversa dai soliti. Ringraziamo tutte le associazioni, i vari comitati attivi sul territorio e le scuole di ballo che parteciperanno: per questa volta siamo riusciti a coinvolgere praticamente tutti, ma se qualcuno vuole ancora dare un suo contributo siamo aperti anche a chi è rimasto fuori. Vogliamo tutti insieme portare all'esterno l'immagine di una comunità che sa divertirsi in modo sano ed in cui si può essere felici. Invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare», affermano il sindaco Andrea Pirozzi ed il consigliere delegato Pasquale Crisci.