Crolla la funivia del Mottarone: 13 morti e due bimbe ferite

Aumentano ancora le vittime

crolla la funivia del mottarone 13 morti e due bimbe ferite

Tredici morti e due bambini feriti. E’ questo il bilancio del crollo della cabina della funivia del Mottarone che parte da Stresa, in provincia di Verbania. I due bambini sono stati portati in elicottero in codice rosso al Regina Margherita di Torino.

Sul luogo dell’incidente oltre ai soccorritori del 118, le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico sono ancora al lavoro insieme ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri.

La funivia del Mottarone aveva riaperto al pubblico il 22 maggio, come gli altri impianti in Italia, dopo oltre un anno di chiusura dovuto all’emergenza Covid.
Nel 2016 la funivia aveva subito degli interventi importanti di manutenzione. La cabina sarebbe crollata da un’altezza di circa 80 metri.

Il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, segue da vicino quanto avvenuto a Stresa. Appena appresa la notizia del tragico incidente, il ministro ha contattato immediatamente le autorità locali, il Prefetto e i Vigili del Fuoco.

(ITALPRESS).