Napoli aderisce al "Friday for Future"

Domani in città manifestazioni nelle scuole e nelle piazze contro il cambiamento climatico

napoli aderisce al friday for future
Napoli.  

Anche a Napoli arriva la protesta lanciata dalla giovanissima attivista sedicenner ambientalista Greta Thunberg. Diventata famosa per aver lanciato uno sciopero singolare. 20 agosto del 2018 Greta ha deciso di non andare a scuola e dirimanere davanti al Parlamento del suo Paese, la Svezia, con un cartello con uno svolgan semplice Skolstrejk för klimatet (Sciopero della scuola per il clima). Le sue richieste erano semplici, chiedeva al governo di impegnarsi per la riduzione delle emissioni di carbonio come previsto dall'accordo di Parigi sul cambiamento climatico. 

Domani è la giornata del "Friday for Future" una giornata di protesta per mobilitarsi contro il cambiamento climatico e smuovere la politica a provvedimenti seri e mirati, in difesa dell'ambiente. Anche la città di Napoli aderisce alla protesta globale e l’appuntamento è per 9 di domani mattina a Piazza Garibaldi. L’assessore alla scuola  Annamaria Palmieri si è detta felice di “ricordare che in molte scuole di Napoli sono e saranno promosse in contemporanea iniziative, dibattiti e azioni per sensibilizzare su un tema, quello del clima, che è tra gli obiettivi nevralgici dell'agenda dell'ONU 2030”.

La fantastica capacità della piccola attivista di coinvolgere le persone riuscendo a parlare in maniera diretta e forte soprattutto alle nuove generazioni ha reso la giornata di domani un evento internazionale non solo di sensibilizzazione ma di confronto e di azione concreta.