Furgone blocca ambulanza diretta al pronto soccorso

E' accaduto a Napoli in via Sapienza. La denuncia di Borrelli: inciviltà provoca gravi danni

furgone blocca ambulanza diretta al pronto soccorso
Napoli.  

L'ennesimo episodio di inciviltà che ha rischiato di provocare seri danni. E' accaduto lunedi mattina a Napoli in Via Sapienza. Un'ambulanza è rimasta bloccata a causa di un camioncino in sosta vietata che occupava l’intera carreggiata. L’ambulanza è rimasta ferma a lungo in attesa che il proprietario del mezzo si degnasse di venirlo a spostare.

"Purtroppo in tanti casi la maleducazione e la mancanza di rispetto delle regole rischiano di provocare danni gravissimi agli ammalati”. Lo denuncia il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli. “Il fatto – prosegue Borrelli – si è verificato nella stessa giornata in cui un’ambulanza è stata dirottata dai passanti in zona Porta di Massa dopo che un turista era rimasto ferito a causa della caduta di alcuni calcinacci. Il mezzo di soccorso era inizialmente diretto in piazza Garibaldi dove una partoriente stava per dare alla luce un figlio. A quel punto il 118 ha inviato l’ambulanza inizialmente diretta al soccorso del turista ma, come raccontato da “Il Mattino” è stato l’equipaggio di un terzo mezzo, di passaggio in piazza Garibaldi, ad assistere la partoriente. Queste situazioni rendono l’idea di quanto sia delicato il lavoro del personale del 118 e di quanto i cittadini siano chiamati alla massima collaborazione per facilitarlo”.