Si schianta in moto e muore a 17 anni. La tragedia di Davide

Il dramma in Abruzzo

si schianta in moto e muore a 17 anni la tragedia di davide
Torre Annunziata.  

 

di Simonetta Ieppariello

Ancora la vita di un giovanissimo tragicamente interrotta sull'asfalto. Ancora morte e sangue sulle strade italiane. La città piange un altro giovane morto a soli 17 anni sull'asfalto. La vittima si chiamava Davide Valente, originario di Torre Annunziata ma da tempo residente in Abruzzo con la famiglia, a Castel Frentano. Davide, studente al Liceo musicale Misticoni di Pescara, ha perso la vita schiantandosi con la sua moto Aprilia 125 nera contro un'auto, modello Chevrolet Matiz, che era parcheggiata lungo il rettilineo di via Villani a Lanciano.
Il dramma si è consumato ieri sera mercoledì 11 luglio. La moto di Davide, secondo quanto ricostruito dai carabinieri abruzzesi, che adesso indagano sulla dinamica dell'incidente, sarebbe stata sbalzata per 4 metri. Inutili i soccorsi. I sanitari hanno fatto di tutto per salvargli la vita. Lo studente è infatti morto dopo un'ora dall'arrivo in ospedale a Lanciano. Sulla dinamica dell’incidente indagano i carabinieri della compagnia di Lanciano, diretti dal capitano Vincenzo Orlando. Ma al momento dell'impatto pare non ci fossero testimoni in grado di fornire elementi utili alle indagini. 

La salma è stata restituita ai genitori. I funerali di Davide Valente si terranno domani, alle ore 11, nella chiesa di Santo Stefano a Castel Frentano. Tragico e fatale, oltre all'epilogo dello schianto, anche il destino. Un cugino di Davide, il 25enne Giulio Coppola, aveva perso la vita nello scorso ottobre in seguito a un incidente stradale avvenuto a Torre del Greco. Proprio Davide aveva ricordato il suo caro cugino con un lungo e commovente post su facebook.