Via Carducci: uovo lanciato da un'auto.Donna rischia un occhio

Follia e violenza in strada. La legale di 32 anni denuncia e racconta

via carducci uovo lanciato da un auto donna rischia un occhio
Napoli.  

 

di Simonetta Ieppariello

La dinamica resta quella della follia fuori controllo, l’insensata e violenta voglia di uscire per le strade di Napoli a colpire, infastidire, ferire il prossimo, un passante o una passante a caso, senza un perchè. Forse per noia. Chissà. Le ha riso in faccia. Poi le ha scagliato un uovo all’altezza dell’occhio (foto tratta dal web, ndr). Poteva accecarla. Brutta storia raccontata da Valeria Krogh, 32enne consulente legale, vittima dell’ultima moda notturna dei balordi cittadini a Napoli. Anni addietro c’era l’incubo schiaffi e spintoni, assestati da orde di giovani a bordo di scooter che piombavano in strade strette e dritte per colpire molte volte studenti o passanti, nel centro antico di Napoli. Poi il lancio di acqua e tanto altro ancora. Valeria oltre ad essersi rivolta ai carabinieri di Largo Ferrantina, ha deciso di raccontare quanto accaduto. E’ successo alle due di notte in via Carducci.

Le è andata bene, a giudicare dalla diagnosi: un ematoma in regressione, con abrasione alla cornea.

Nulla di grave per fortuna. Ma ha rischiato di perdere un occhio. Eccola l’ultima frontiera del teppismo in città gesti violenti e insensati dettati da ignoranza e violenza. Gentaglia, noncurante del rispetto del prossimo, che dell’abuso fa scelta di vita. Di fondo, resta la povertà intellettuale e ignoranza radicata , che fanno si simili raid intrattenimento folli e ignoranti.