Inquinamento ambientale in Campania: controllo e sequestri

Operazione a largo raggio nella terra dei fuochi

inquinamento ambientale in campania controllo e sequestri

Rinvenuti anche circa 300 tonnellate di scarti tessili e 50 metri cubi di materiali di risulta edili, stoccati e trattati in maniera abusiva...

Lotta all'inquinemento ambientale in Campania, controlli e sequestri tra Napoli e Caserta nella terra dei fuochi. Ispezionate ben 8 attività nel settore stoccaggio e smaltimento rifiuti. 

Due quelle sottoposte a sequestro, operanti nel settore tessile e meccanico. Controllate 105 persone di cui 6 denunciate all'autorità giudiziaria e 18 sanzionate e 83 veicoli. 3 sono stati sequestrati per trasporto illecito di rifiuti.

Contestate sanzioni amministrative per oltre 100mila euro. A Santa Maria a Vico un'area di circa 2mila metri quadrati, nella quale operavano tre aziende dedite al recupero e trattamento di indumenti usati, è stata sequestrata per gestione illecita di rifiuti anche pericolosi. Rinvenuti, circa 300 tonnellate di scarti tessili e 50 metri cubi di materiali di risulta edili, stoccati e trattati in maniera abusiva.