Napoli, ingegnere ucciso, nuovo legale per Matarazzo

L'avvocato Nicola Giovanni Saetta, rinuncia all'incarico L'accusa: "L'Imputato fa ostruzionismo"

napoli ingegnere ucciso nuovo legale per matarazzo

Materazzo ha chiesto di rilasciare dichiarazioni spontanee, per spiegare i motivi delle sue continue revoche ai mandati dall'avvocato ma il presidente della Corte di Assise non lo ha ritenuto opportuno...

Napoli.  

Ancora una rinuncia al Tribunale di Napoli, da parte di un avvocato difensore di Luca Materazzo, 32 anni, accusato dell'omicidio del fratello Vittorio, l'ingegnere ucciso nel novembre del 2016, davanti la sua abitazione di viale Maria Cristina di Savoia.

L'avvocato Nicola Giovanni Saetta, ha rinunciato all'incarico, "per insanabili divergenze". E' stato quindi ha nominato come suo legale di fiducia l'avvocato Silvia Buonanno. Buonanno chiesto alla Corte di Assise i termini a difesa, per poter prendere visione della documentazione e quindi affrontare il processo.

Intanto il sostituto procuratore Francesca De Renzis, ha chiesto alla Corte di non concedere i termini a difesa. Una richiesta negata dal presidente Giuseppe Provitera che ha poi fissato le prossime udienze, sempre nell'aula 115, per il 10 e 24 gennaio. Materazzo ha chiesto inoltre di rilasciare dichiarazioni spontanee, per spiegare i motivi delle sue continue revoche ai mandati dall'avvocato ma il presidente della Corte di Assise non lo ha ritenuto opportuno.