Doppio intervento per il soccorso alpino e speleologico

Una persona è in prognosi riservata al Ruggi D'Aragona

doppio intervento per il soccorso alpino e speleologico

I due interventi...

Doppio intervento per il soccorso alpino e speleologico della Campania. Su richiesta della polizia municipale e dei carabinieri di Agerola, si è provveduto a rintracciare due turisti con perdita di orientamento sul sentiero di Monte Tre Calli. Fortunatamente i due sono riusciti a ritrovare la strada e quindi hanno avvisato la centrale operativa del 112 che ha disallertato gli operatori in movimento.

Il 118 di Salerno invece ha richiesto l'impiego delle squadre territoriali del Cnsas per un uomo di 62 anni di Cetara, in provincia di Salerno, con una sospetta problematica cardiaca. L’uomo, in compagnia di altre persone, era intento a salire verso la località Avvocatella da Corpo di Cava quando ha avvertito un malore acuto tale da richiedere l'intervento del 118. La centrale operativa ha inoltre attivato il servizio di elisoccorso della base Hems di Salerno Costa d’Amalfi.

L’equipaggio di elisoccorso, dopo un breve sorvolo, ha individuato l’obiettivo e provveduto a calare gli operatori Hems con il verricello. Tecnico di elisoccorso Cnsas, medico ed infermiere hanno provveduto a valutare, stabilizzare e recuperare velocemente il paziente. Le squadre territoriali, giunte poco dopo, hanno ricevuto l’ordine di rientrare dopo essersi sincerate del termine delle operazioni. Il paziente è stato ricoverato, in terapia intensiva, all’ospedale San Leonardo e Ruggi D’Aragona di Salerno.