Si contano i danni del maltempo in Costiera, a Sorrento riaperta la strada

La bomba d'acqua abbattutasi sulla Penisola Sorrentina ha provocato l'interruzione della ss 145

Intervento in tempi di record a Sorrento dove il Sindaco è riuscito a far riparare e riasfaltare la strada in pieno centro urbano dove si era verificato un forte smottamento con voragine. Attesa per gli arrivi di ferragosto

Sorrento.  

Il giorno dopo la bufera che si è abbattuta sulla Penisola Sorrentina si contano i danni provocati dalla pioggia che, per un'ora circa, è caduta abbondante accompagnata da raffiche di vento molto intense.

A riserntirne soprattutto la viabilità per la frana che ha interrotto il transito sulla statale 145, località Montechiaro, dove si sta procedendo alle verifiche tecniche consentendo il passaggio a senso alternato per ripristinare la piena agibilità in previsione del ferragosto per cui si attende un imponente flusso di auto in arrivo in Costiera.

A Sorrento, dove un tratto di strada all'incrocio principale della città è letteralmente stato sbalzato dalla forte pioggia, si sono verificati pesanti rallentamenti del traffico fino alla tarda mattinata quando la squadra tecnica inviata dal sindaco Massimo Coppola è riuscita a riparare i danni e a riasfaltare il tratto consentendono la riapertura con grande sollievo dei residenti in una zona assolutamente nevralgica della città. Effettuati tutti gli interventi necessari durante la notte con ripristino dell'agibilità.