De Luca: alleanze e coalizioni argomento degli anni 70

Il Presidente è stato ospite della scuola di politica “Fino a prova contraria”

Napoli.  

Ospite della scuola di politica ““Fino a prova contraria” il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha avuto l’occasione di discutere di autonomia, politica, comunicazione e amministrazione. 

Il Presidente ha affermato con chiarezza “io sono per l’autonomia, nel senso che sono per sburocratizzare quanto più è possibile le istituzioni e avvicinarle ai cittadini. L’Italia muore nella palude burocratica, amministrativa e giudiziaria. A partire da alcuni presupposti - specifica il Presidente - primo un’operazione verità sulle risorse che arrivano davvero al Sud che sono inadeguate rispetto al centro-nord. Secondo, dobbiamo difendere con i denti l’unità del sistema scolastico nazionale e del sistema sanitario”. Sulle alleanze per le regionali De Luca ha affermato che “c’è gente che sta ragionando sulle regionali già da un anno, gente che non ha niente da fare, sono degli sfaccendati. Le coalizioni e le alleanza sono argomenti degli anni settanta. Parliamo dei problemi dei cittadini, delle cose da fare e delle ose fatte. Su questo mi piacerebbe ragionare il resto è acqua fresca”. 

Il Presidente nella sua lezione agli studenti ha anche aspramente criticato la legge Severino nonostante la presenza in sala dell’ex ministro della giustizia del governo Monti. Prima di andare via Paola Severino e Vincenzo De Luca si sono intrattenuti a parlare e si sono salutati con una stretta di mano.