Liverpool-Napoli, Ancelotti e Albiol: "Ad Anfield senza paura"

Il tecnico: "Atmosfera magica, non saremo soli. A spingerci ci saranno 40 milioni di napoletani"

liverpool napoli ancelotti e albiol ad anfield senza paura
Napoli.  

di Marco Festa

È la vigilia della partita più attesa, che mette in palio l'accesso agli ottavi di finale di Champions League: Liverpool – Napoli. A presentare la partita, valida per la sesta e ultima giornata del girone C, sponda azzurra, ci hanno pensato, questo pomeriggio, il difensore Raúl Albiol e l'allenatore degli azzurri, Carlo Ancelotti.

Ad aprire la conferenza stampa pre-gara è stato il difensore spagnolo: “Sarà una partita difficilissima nella quale sarà determinante l'approccio. Dovremo essere aggressivi senza perdere lucidità in ogni singolo frangente.”

Poi, parola al tecnico di Reggiolo: “Siamo consapevoli dell'intensità che il Liverpool sa esprimere, restare concentrati è la chiave. Da par nostro, di certo non siamo venuti ad Anfield per aspettare l'avversario, ma per fare la nostra partita.”

In Inghilterra, per l'ultimo atto del raggruppamento di ferro, come era stato ribattezzato nel giorno del sorteggio, il Napoli ci arriva da capolsita:Abbiamo affrontato il girone nel migliore dei modi, dimostrando personalità, ma manca l'ultimo passo. Non possiamo e non dobbiamo essere superficiali puntando a ripetere la prestazione offerta all'andata.” ha suonato la carica Mr Champions.

Crederci è l'imperativo ribadito, in chiusura, dal centrale difensivo: “Abbiamo vinto l'anno scorso all'Allianz Stadium, contro la Juventus. Possiamo ripeterci perché lavoriamo duramente da mesi. Serve la consapevolezza di poter vincere: e noi, questa convinzione, l'abbiamo.”

Si giocherà in uno dei templi mondiali del calcio: “Anfield è uno stadio bellissimo. Ci attende un'atmosfera unica che, sono certo, influirà in maniera positiva sui miei ragazzi anche perché a spingerci ci saranno tremila tifosi partenopei oltre ai quaranta milioni che ci supporteranno a distanza, da tutto il mondo. Daremo tutto anche per loro. Manca solo la ciliegina sulla torta.” ha concluso Ancelotti.

Nella grafica in basso, di Giuseppe Andrita, tutti gli incroci che permetterebbero al Napoli di qualificarsi agli ottavi di finale di Champions League.