Salerno in lutto: morto Pantaleone, il re dei pasticcieri

L'addio nell'anno del centocinquantenario. Il dolore della città per un personaggio simbolo

salerno in lutto morto pantaleone il re dei pasticcieri
Salerno.  

Lutto nel commercio salernitano. E' morto all’età di 71 anni Mario Pantaleone, re dei pasticcieri del centro di Salerno. A stroncarlo un malore improvviso proprio nel centocinquantenario dell'attività commerciale di famiglia, che si trova in via Dei Mercanti.

Conosciuta in tutta la città ma anche nel mondo. Celebre la famosa “scazzetta” del cardinale.  Tanti i personaggi personaggi illustri che hanno visitato la pasticceria come Bill Clinton, Michail Gorbaciov, la principessa Margaret d’Inghilterra e ben due Papi: Benedetto XVI che apprezzò “l’ottima torta”, “meraviglia che merita apprezzamento e lode” e san Giovanni Paolo II, Karol Wojtyla.

Il sindaco Vincenzo Napoli ha espresso il suo cordoglio: "E' morto Mario Pantaleone, storico pasticciere che ha reso celebre in tutto il mondo la sua pasticceria. Era per me un amico caro. Una persona splendida, un artigiano orgoglioso del suo mestiere. La notizia mi lascia addolorato e incredulo. Se ne va un pezzo di storia della nostra città - il dolore della fascia tricolore -. Mario, con la sua storica pasticceria, rappresentava un elemento identitario di Salerno. Ci mancherà molto anche per la sua capacità di comunicare e di essere affettuoso con i clienti e gli amici. Come Comune di Salerno ci apprestavamo a celebrare il 150esimo anno di attività della pasticceria Pantaleone. Non abbiamo avuto il tempo di farlo con lui".

Tantissime le reazioni per una notizia che ha colto tutti di sorpresa e che soprattutto rappresenta un duro colpo non solo per familiari e amici, ma anche per l'identità stessa della città di Salerno.