Centinaia di truffe online: scacco ai "furbetti" del web

Attraverso un sito vendevano telefoni e attrezzatura informatica: un giro d'affari da 100mila euro

centinaia di truffe online scacco ai furbetti del web
Nocera Inferiore.  

Truffe online, i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di tre persone. Per loro l'accusa è di associazione per delinquere. Le indagini sono state coordinate dalla procura di Nocera Inferiore in seguito ad una serie di denunce e segnalazioni arrivate ai magistrati.

Sequestrato un sito internet attraverso il quale il sodalizio proponeva vendita al dettaglio di apparecchiature telefoniche ed informatiche. Gli ignari acquirenti, però, una volta pagato l'oggetto non ricevevano nulla. La consegna, insomma, non veniva mai effettuata nonostante la transazione in denaro fosse stata portata a termine regolarmente. 

Un sistema collaudato, secondo i magistrati dell'agro, i quali hanno contestato ai tre indagati almeno 125 truffe di questo tipo messe a segno per un importo di ben 100mila euro. Oltre alle ordinanze cautelari disposte dal giudice per le indagini preliminari, la procura ha effettuato una minuziosa opera di accertamento patrimoniale nei confronti delle tre persone accusate di associazione a delinquere per le truffe online. Di qui il sequestro preventivo, per equivalente, di immobili e titoli di credito pari a circa 95mila euro disposto nei confronti degli indagati.

Dagli ambienti del tribunale nocerino si sottolinea l'importanza del provvedimento, che testimonia un duro colpo inferto ai cosiddetti "furbetti" della rete. Un fenomeno sempre più diffuso e che vede coinvolte sempre più vittime, attratte magari da un'occasione di sconto particolarmente allettante e che invece si ritrovano a fare i conti con l'ennesima truffa. Una piaga che non risparmia nessun ambito: l'operazione di procura e carabinieri stavolta ha colpito gli acquisti online, ma l'altro comparto sul quale è necessario fare molta attenzione è quello degli affitti fantasmi, specialmente durante la stagione estiva.

Redazione Salerno