Massacrato di botte dai buttafuori, video choc del pestaggio

Pugni, schiaffi e calci in testa ad un giovane. I gestori si difendono: "Era molesto"

massacrato di botte dai buttafuori video choc del pestaggio
Salerno.  

Immagini che hanno fatto il giro del web, e prima ancora di telefonino in telefonino. Nel quale un giovane, forse in preda ai fumi dell'alcool, tenta di sfondare la porta di uno dei locali più noti della movida salernitana. I buttafuori all'ingresso reagiscono con schiaffi, pugni e calci in testa quando l'avventore finisce a terra.

Un vero e proprio pestaggio, una sequenza di violenza inaudita immortalata con il cellulare da una persona all'esterno del locale. L'avventore non indietreggia e continua imperterrito a sfidare i buttafuori, che lo invitano a più riprese ad andare via. E giù altri schiaffi, pugni e calci. Tanti assistono alla scena, nessuno interviene. La sequenza è molto lunga, quella che pubblichiamo è solo una parte.

Il locale nelle scorse settimane è stato chiuso temporaneamente per irregolarità amministrative. I gestori hanno chiarito che il giovane era stato allontanato perché avrebbe danneggiato la struttura e dato fastidio. Solo dopo sarebbero state allertate le forze dell'ordine, giunte sul posto per ricostruire la dinamica di quanto accaduto.