Al lavoro minori e clandestini: due denunce

I controlli in un laboratorio tessile

al lavoro minori e clandestini due denunce
Campagna.  

Minori e clandestini scoperti a lavorare in un laboratorio tessile, due le denunce. I carabinieri della stazione di Campagna con il personale dell'ispettorato del Lavoro e dell'Asl di Salerno, hanno denunciato due cittadini stranieri per l'impiego di manodopera clandestina, minore di 16 anni e dimorante in Italia senza permesso di soggiorno.

Dopo un controllo in un capannone adibito a laboratorio tessile sarebbe stato accertato l'impiego di 6 lavoratori stranieri non in regola con le norme previdenziali, di cui uno sotto l'età minima consentita per lavorare, uno clandestino e uno destinatario di un provvedimento di inammissibilità di richiesta di asilo e da espellere. I militari hanno inoltre individuato un sistema di videosorveglianza esterno non in regola con le leggi vigenti.

Sono state accertate violazioni alle normative in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro, motivo per il quale, unitamente al superamento del 20% di utilizzo di manodopera irregolare, sarà disposta la sospensione dell'attività imprenditoriale. I due cittadini clandestini sono stati condotti presso la Questura di Salerno per la notifica del decreto di espulsione dal territorio nazionale.