Muore bimbo di 8 mesi, sospesa la campagna elettorale

Tragedia a Sarno per la scomparsa del piccolo: le liste e i candidati fermano la propaganda

muore bimbo di 8 mesi sospesa la campagna elettorale
Sarno.  

Una tragedia che ha sconvolto l'intera comunità. Di fronte alla quale anche la politica si ferma e fa un passo indietro, nonostante le tensioni e le attese lunghe cinque anni. A Sarno la morte del piccolo Alberto, otto mesi appena, ha distrutto i familiari e non solo. Una tragedia troppo grande da sopportare, per un bimbo appena venuto alla luce e già strappato dal destino alle braccia amorevoli dei genitori. La notizia è arrivata questa mattina, e non poteva lasciare indifferenti i protagonisti della contesa politica.

Per questo motivo in segno di lutto e di rispetto per il dolore di quanti stanno soffrendo in queste drammatiche ore, tutti i candidati - a sindaco e alla carica di consigliere - hanno deciso con intelligenza e sensibilità di sospendere la campagna elettorale. Nessun comizio né altro appuntamento pubblico. Per litigare e confrontarsi ci sarà tempo e modo, ma non oggi di fronte alla tragica morte del piccolo Alberto.