Scherma, la Gregorio non brilla a Bastia Umbra

Rossella viene eliminata nei quarti, a novembre inizia la Coppa del Mondo

scherma la gregorio non brilla a bastia umbra
Salerno.  

La strada verso Tokyo è lunga. Bisogna procedere a piccoli passi per sbagliare il meno possibile. Il percorso di Rossella Gregorio è iniziato da Bastia Umbra dove è andata in scena la prima prova di qualificazione ai campionati nazionali che si terranno a Napoli nel mese di giugno. La sciabolatrice salernitana è stata eliminata nei quarti di finale da Martina Criscio che è stata battuta in finale da Irene Vecchi.

Ko che non desta preoccupazione quella della Gregorio a un mese esatto dall'inizio della Coppa del Mondo dove invece si farà sul serio. La prima delle otto tappe in programma è ad Orleans in Francia. Per la Gregorio l'obiettivo è quello di risalire nel ranking dove non è più la prima delle azzurre e soprattutto conquistare qualche piazzamento sul podio per garantirsi la ribalta olimpica. Il talento non le manca. Ora serve solo un po' di fortuna negli accoppiamenti e un risultato positivo per acquisire quella fiducia che nell'anno olimpico può fare la differenza.

PRIMA PROVA OPEN QUALIFICAZIONE NAZIONALE - SCIABOLA FEMMINILE - Bastia Umbra
Finale
Vecchi (Fiamme Gialle) b. Criscio (Esercito) 15-10

Semifinali
Criscio (Esercito) b. Ciaraglia (Fiamme Oro) 15-14
Vecchi (Fiamme Gialle) b. Gulotta (Fiamme Gialle) 15-13

Quarti
Criscio (Esercito) b. Gregorio (Carabinieri) 15-13
Ciaraglia (Fiamme Oro) b. Passaro (Fiamme Oro) 15-10
Gulotta (Fiamme Gialle) b. Navarria (Esercito) 15-7
Vecchi (Fiamme Gialle) b. Taricco (Aeronautica) 15-8

Classifica (161): 1. Irene Vecchi (Fiamme Gialle), 2. Martina Criscio (Esercito), 3. Sofia Ciaraglia (Fiamme Oro), 3. Loreta Gulotta (Fiamme Gialle), 5. Eloisa Passaro (Fiamme Oro), 5. Benedetta Taricco (Aeronautica), 5. Caterina Navarria (Esercito), 5. Rossella Gregorio (Carabinieri).