Cittadella-Salernitana, granata all’attacco del tabù trasferta

Ventura schiera una squadra a trazione offensiva per provare a scaricare la crisi

cittadella salernitana granata all attacco del tabu trasferta
Salerno.  

Una Salernitana a trazione offensiva per provare a scacciare la crisi e tornare a far punti lontano dall’Arechi. Questo pomeriggio allo stadio “Tombolato” di Cittadella, il tecnico del cavalluccio marino Gian Piero Ventura cambierà assetto alla sua squadra: dentro contemporaneamente Lombardi e Cicerelli (esterno sinistro) con Kiyine riconfermato mezzala. In avanti spazio a Djuric e Giannetti che sostituiranno Jallow e Gondo. Davanti a Micai si ricomporrà il terzetto formato da Karo, Migliorini e Jaroszynski.

Una Salernitana più offensiva per provare a sfatare il tabù trasferta che regge da oltre due mesi: l’ultima vittoria lontano dall’Arechi (dopo i tre successi di fila con Cosenza, Trapani e Livorno) risale al 29 settembre.

Le probabili formazioni:

(stadio Tombolato - ore 15)

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Frare, Benedetti; Branca, Iori, Vita; D’Urso; Panico, Diaw. A disposizione: Maniero, Camigliano, Mora, Perticone, Ventola, Bussaglia, Gargiulo, Pavan, Proia, Rosafio, Celar, Luppi. Allenatore: Venturato

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi, Akpa Akpro, Di Tacchio, Kiyine, Cicerelli; Djuric, Giannetti. A disposizione: Vannucchi, Russo, Billong, Lopez, Pinto, Kalombo, Dziczek, Firenze, Maistro, Gondo, Jallow. Allenatore: Ventura

ARBITRO: Rapuano di Rimini (assistenti: Soricaro e Ruggieri - IV uomo: Tremolada)