Cerimonia di premiazione delle benemerenze: brilla Savignano

Encomio alla storica Polisportiva

cerimonia di premiazione delle benemerenze brilla savignano

Nella capitale presenti inoltre il presidente onorario Marco De Prospo, il sindaco di Savignano Irpino Fabio Della Marra e il consigliere delegato allo sport Felice Mauro Russo...

Savignano Irpino.  

Riconoscimento prestigioso a Roma per la Polisportiva Savignanese. La storica società sportiva della Valle del Cervaro brilla tra le benemerenze nazionali all'Holiday Inn Eur parco dei medici. Si tratta della cerimonia annuale della lega nazionale dilettanti e del settore giovanile e scolastico rivolta alle società sportive con ben 50 anni di storia.

L'evento si è tenuto alla presenza del commissario della Figc Roberto Fabbricini, del presidente del lega nazionale dilettanti, l'irpino, validissimo ed esperto Cosimo Sibilia e del presidente del settore giovanile e scolastico Roberto Tisci ed altri nomi di spicco del calcio italiano.

Premio consegnato direttamente nelle mani del presidente della polisportiva savignanese 1968 Benedetto Postiglione. Nella capitale presenti il presidente onorario Marco De Prospo, il sindaco di Savignano Irpino Fabio Della Marra e il consigliere delegato allo sport Felice Mauro Russo. 

La soddisfazione di Della Marra: "Sono orgoglioso di aver preso parte a questo evento così importante e prestigioso e di rappresentare una comunità, da sempre vicina ai veri valori dello sport. E la nostra Polisportiva è un chiaro esempio di tutto questo. Fa parte del nostro dna. E' un traguardo davvero eccellente che ci spinge ad andare avanti con maggiore determinazione e impegno. Mi sento di esprimere un sincero ringraziamento alla Figc e lega nazionale dilettanti per questa importante benemerenza che dà lustro alla nostra comunità. Oltre alla Polisportiva come è noto a tutti, abbiamo una squadra di calcio che milita in prima categoria e una compagine femminile in C2. Entrambe hanno sfiorato le promozioni, nei rispettivi campionati. Ci auguriamo di proseguire su questa strada e portate sempre in alto i valori veri dello sport, partendo dalle nuove generazioni, che rappresentano il futuro dei piccoli comuni."

Gianni Vigoroso