Festeggia 100 anni nel suo paese d'origine e poi muore

Emigrato negli Usa aveva atteso con gioia il grande giorno in Irpinia nella sua terra

festeggia 100 anni nel suo paese d origine e poi muore

E' la storia commovente di Luigi Fierro, nato in Irpinia a Montella nel 1919, ed emigrato negli Usa all'indomani della fine della seconda guerra mondiale.

Montella.  

Ha esaudito il suo desiderio di festeggiare 100 anni nel paese d'origine, con l'unico fratello rimasto in vita, parenti ed amici e dopo qualche ora dalla festa al ristorante è spirato.

E' la storia commovente di Luigi Fierro, nato in Irpinia a Montella nel 1919, ed emigrato negli Usa all'indomani della fine della seconda guerra mondiale.

Una bellissima festa per il suo centenario, attesa da anni insieme alla moglie Rosaria e a Salvatore, l'unico dei sette fratelli ancora in vita. "E  il più bel giorno della mia vita" aveva detto a tutti tra le lacrime.

E quasi come avesse già previsto tutto, al fratello ingegnere, che vive a Montella aveva anche confidato un suo desiderio. Di essere riportato in America a Patterson nel New Jersey dopo la sua morte, sopraggiunta in maniera fulminea, per uno strano scherzo del destino, la notte dopo aver brindato al suo traguardo.