Giornata contro l'omofobia: Luxuria ricorda Vladimiro

Il post della madrina della Candelora di Montevergine

giornata contro l omofobia luxuria ricorda vladimiro
Mercogliano.  

«Mai dimenticare chi ero ieri per capire meglio chi sono oggi». Vladmir Luxuria inizia così il suo post su Instagram, quello dedicato alla Giornata Mondiale contro l'omofobia. Prima dell'hashtag che accompagnerà l'evento planetario, l'ex parlamentare scrive: «Mai dimenticare chi ero ieri per capire meglio chi sono oggi, mai dimenticare i lividi delle botte sul viso e le ferite del dolore sul cuore per gli insulti e le porte sbattute in faccia: queste cicatrici sono medaglie alla resistenza di chi non si arrende e continua a credere nella principale libertà: essere se stessi». Lei la madrina della Candelora di Montevergine in Irpinia, da quest'anno è anche cittadina onoraria del comune di Ospedaletto d'Alpinolo. Il piccolo comune da sempre è in prima linea nella battaglia di rispetto dei diritti di tutti e nella promozione del no all'omotransfobia. Migliaia di like a corredo del post di Luxuria. Il popolo del social commenta con favore la riflessione dell'ex parlamentare, icona del rispetto dei diritti delle persone omosessuale e transessuali nel mondo.