Atripalda e i colori arcobaleno del Pride irpino/ FOTO E VIDEO

Quasi un migliaio in piazza Umberto I

atripalda e i colori arcobaleno del pride irpino foto e video
Atripalda.  

Atripalda e i suoi colori arcobaleno per l'Abellinum Pride. Quasi un migliaio in piazza Umberto I per dire no a ogni forma di discriminazione e intolleranza. Dai più giovani alla nonnina 85enne che non ha partecipato ma che ha benedetto sui social l'unione gay del nipote Antonio Di Padova. "Oggi è il risultato di due anni di lavoro dell'Associazione Apple Pie -spiega la presidente Mara Festa - e lo facciamo portando in piazza centinaia di persone ispirate dalla cultura del rispetto delle differenze”. “Sono orgogliosa di essere atripaldese perchè la nostra comunità ha saputo vincere anche questa sfida” - le fa eco l'assessore comunale alle Politiche Sociali Nancy Palladino. 

Madrine dell'evento l’attrice Eva Grimaldi e Imma Battaglia che si sono sposate grazie alla legge Cirinnà lo scorso 19 maggio e che chiedono una legge egualitaria. "Oggi vogliamo aiutare a progredire e lo facciamo da una realtà di provincia dove spesso è più difficile denunciare la propria omosessualità. Ci piacerebbe davvero ci fosse il matrimonio egualitario, vogliamo un paese libero e democratico e questo è un messaggio che va dritto al Nord, alla Lega".

In piazza anche l'attivista Lgbt Massimo Saveriano che, con un disegno, lancia una forte provocazione nei confronti del Ministro Salvini: Mamma Schiavona che schiaccia la testa del vicepremier. "Sono un irpino, nato a Mercogliano e Mamma Schiavona è l'emblema dell'accoglienza e dell'integrazione: lo so che è un' immagine forte quella di Mamma Schiavona che schiaccia simbolicamente la testa del serpente Salvini ma mi auguro davvero che questo paese non debba più vergognarsi delle differenze".