Lotta al randagismo, serata di solidarietà a Paternopoli

Iniziativa dell'associazione "Ciotole piene, pance felici". Ci sarà la presidente nazionale Gros

lotta al randagismo serata di solidarieta a paternopoli
Avellino.  

Combattere il randagismo e impegnarsi per l'applicazione delle leggi a tutela degli animali. Anche in Irpinia entra nel vivo il progetto dell'associazione “Ciotole piene, pance felici”, che domani terrà una serata di solidarietà a Paternopoli. Per l'occasione sarà presente anche la presidente nazionale dell'associazione Luisa Gros. Obiettivo dell'iniziativa: raccogliere fondi per consentire l'attuazione dei progetti messi in campo dalle sedi territoriali dell'associazione, che si sta diffondendo in maniera capillare in Campania. A livello provinciale la responsabile è Mina Caporizzo di Paternopoli, poi c’è la sezione di Bagnoli- Montella con Carmelina Napolillo, e quella di Benevento con Valentina Bufano. “Lo scopo dell’associazione – si legge in una nota - è la lotta al randagismo e l’attuazione delle norme di legge in difesa degli animali”. In questa ottica si inquadra la presenza della presidente nazionale che nella giornata di domani a Paternopoli ha in programma un incontro con il sindaco per raccogliere le adesioni delle amministrazioni locali rispetto ai progetti dell'associazione. “Con il contributo prezioso dei volontari – spiegano le responsabili di Ciotole – puntiamo a ridurre drasticamente il fenomeno del randagismo attraverso la sterilizzazione e la lotta all’abbandono, costringendo i possessori dei cani alla chippatura obbligatoria, come previsto dalla legge”. La serata di solidarietà si terrà al ristorante “La Coccinella”: previste una tombola benefica e il mercatino solidale, iniziative fortemente volute da Mina Caporizzo e Angelina D'Amato. Annunciata la partecipazione straordinaria dei “Virtuosi della tarantella”, Angelina Biancardo e Tonino Boccella.