"De Cesare paghi il fitto del Partenio o addio stadio"

Pugno duro dell'assessore Luongo che lancia un aut aut all'Us Avellino

de cesare paghi il fitto del partenio o addio stadio
Avellino.  

De Cesare non paga il fitto del Partenio e l'assessore Luongo minaccia di chiudere lo stadio. "Gli uffici del Settore Patrimonio hanno segnalato il mancato versamento dell'Avellino Calcio delle mensilità di maggio e giugno e della rata trimestrale per i primi tre mesi della nuova convenzione per l'impianto di Contrada Zoccolari".

La debitoria dell'Us ammonterebbe a una cifra sotto i 50mila euro. A maggior ragione un'amministrazione che è in predissesto non se lo può permettere – commenta l'Assessore al Patrimonio Stefano Luongo - vogliamo garantire trasparenza, equità ecco perchè ho inviato un sollecito alla società. Se non provvederanno a pagare entro 5 giorni, come da convenzione chiederemo di risolvere il contratto e automaticamente non potranno più giocare e allenarsi al Partenio. Spiace ma nella nostra condizione non possiamo fare altrimenti".

Un aut aut che rientra nella strategia più complessiva di adottare il pugno duro sulle strutture comunali. “Dobbiamo mettere le strutture a reddito, le vogliamo far vivere alla gente, renderle funzionali ma i gestori devono pagare . vogliamo capire chi ha utilizzato le strutture senza pagare, poi provvederemo a regolamentare nuovi criteri per le concessioni e gli affidamenti del patrimonio comunale, E' una questione di rispetto, questo deve essere chiaro a tutti”.